Dal 2008 Yeshe Norbu Onlus sostiene un progetto sanitario in Nepal: la Maya Daya Clinic.

Maya Daya Clinic Nepal

 

 La Maya Daya Clinic è una clinica ospedaliera che rappresenta l’unico presidio medico per molte migliaia di persone indigenti e i profughi tibetani nella zona di Kopan presso Kathmandu.

Come è noto il Nepal è uno dei paesi più poveri del mondo e il tasso di mortalità infantile è altissimo.
Le patologie più frequenti sono parassitosi intestinali, malattie della pelle, tubercolosi, infezioni.
L’ambulatorio è stato creato nel 1992 dal Monastero di Kopan (uno dei principali insediamenti dei rifugiati tibetani in Nepal, con il quale la nostra Associazione è in stretto rapporto) e assiste sia tibetani che nepalesi.


 

 

 

Al cambio attuale, tenere il dispensario in piena attività costa circa 550,00 € al mese:

- Stipendi di un medico part-time, di un’infermiera e un inserviente:
16.000 Rupie, circa 160,00 €               

- Medicine basilari (antibiotici, disinfettanti e materiali per pronto soccorso) 250,00 €

- Laboratorio di analisi: 150,00 €

Le risorse del Monastero bastano per tenere in funzione l’ambulatorio solo 2-3 giorni alla settimana.


Negli ultimi anni l’ambulatorio è rimasto aperto quasi tutti i giorni grazie ai contributi concessi a Yeshe Norbu Appello per il Tibet dal Comune di San Gimignano (SI)



Abbiamo bisogno del tuo aiuto per mantenere la clinica aperta tutti i giorni e svilupparne le attività!

Aiutaci a sostenere gli ammalati curati dalla Maya Daya Clinic           

Donare la speranza è un piacere, non privartene!   

   

  • Donazioni sicure al 100% con carta di credito o prepagata

    

Oppure dona, inserendo la causale "Maya Daya Clinic", con:

  • Bonifico bancario intestato a Yeshe Norbu Appello per il Tibet o.n.l.u.s. presso:
    Credem (Credito Emiliano) agenzia di Rosignano Solvay (LI) ABI 03032 CAB 25100.9 cc. 4322
    IBAN IT 91C 03032 25100 010000004322
  • Versamento sul conto corrente postale 2029 8535 intestato a Yeshe Norbu Appello per il Tibet onlus

 

Regali Solidali

 

Go to top